Layout Type

Presets Color

Background Image

Per il Cittadino

Modello Isee: come ogni anno è fissata al 15 gennaio 2018 la scadenza della DSU presentata nel 2017 e per beneficiare delle prestazioni sociali agevolate sarà necessario procedere con il rinnovo.

A ricordare l’imminente scadenza della DSU ai fini Isee è l’Inps, con una notizia pubblicata l’11 gennaio 2018 sul proprio sito.

Come ogni anno, infatti, alla data del 15 gennaio il modello Isee presentato nell’anno d’imposta precedente perde valore legale e per beneficiare di alcune delle prestazioni sociali agevolate è necessario rinnovarlo e presentare la DSU 2018.

Sono obbligati al rinnovo della DSU ai fini Isee 2018, ad esempio, i beneficiari del bonus bebè, pena la sospensione dell’assegno, come già ricordato negli scorsi mesi dall’Inps.

Di seguito tutte le istruzioni su come fare il rinnovo della DSU ai fini Isee 2018.

Isee: DSU in scadenza il 15 gennaio 2018. Ecco l’avviso dell’Inps

A ricordare che entro il 15 gennaio 2018 sarà necessario presentare la nuova DSU ai fini Isee è l’Inps, con un avviso pubblicato sul proprio portale istituzionale in data 11 gennaio.

Il promemoria dell’Inps riveste particolare importanza e interesse per i contribuenti che hanno o intendono richiedere l’accesso a prestazioni sociali agevolate, come il bonus bebé o le agevolazioni per soggetti con disabilità o studenti universitari.

Per la richiesta di nuove prestazioni sociali o in alcuni casi per continuare a beneficiare delle stesse è necessario presentare la nuova DSU per ottenere il rilascio del nuovo modello Isee per il 2018.

La DSU necessaria ai fini della richiesta del modello Isee è un documento che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare, e può essere presentata a uno dei seguenti soggetti:

  • all’ente che eroga la prestazione sociale agevolata,
  • al comune,
  • ad un Centro di Assistenza Fiscale,
  • online all’INPS.

A seguito dell’aggiornamento della DSU, il cittadino può richiedere il rilascio del nuovo Isee, che consente appunto di accedere a prestazioni sociali agevolate o a servizi di pubblica utilità.

Di seguito vediamo come fare il rinnovo della DSU 2018 necessaria per richiedere il modello Isee.

Come fare la DSU 2018

La DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) è il documento con il quale si dichiarano dati anagrafici, reddituali e patrimoniali del nucleo familiare, con validità fino al 15 gennaio dell’anno successivo alla presentazione.

Per fare la DSU 2018 e richiedere il rinnovo del modello Isee scaduto sarà necessario recarsi presso un CAF, l’Inps, l’ente che eroga la prestazione sociale agevolata ovvero compilare i moduli online sul sito dell’Inps.

Per presentare la DSU è necessario avere a disposizione diversi documenti: dati anagrafici e dati dei beni patrimoniali posseduti al 31 dicembre dell’anno precedente dovranno essere autodichiarati. I dati relativi al reddito complessivo saranno invece acquisiti dall’Agenzia delle Entrate mentre quelli relativi a trattamenti previdenziali e assistenziali che non concorrono alla formazione del reddito Irpef saranno acquisiti dall’Inps.

Si ricorda che, in sede di compilazione della DSU bisognerà dichiarare:

  • dati del nucleo familiare alla data di presentazione della dichiarazione;
  • redditi riferiti al secondo anno solare precedente la presentazione della DSU (redditi dichiarati nel 2016 per la DSU ai fini Isee 2018);
  • patrimonio mobiliare e immobiliare posseduto alla data del 31 dicembre dell’anno precedente a quello di presentazione della DSU (dati del 31 dicembre 2017 per la DSU 2018).

Calcolo modello Isee 2018

In genere, entro 10 giorni dalla data di ricezione della DSU l’Inps effettuerà il calcolo del modello Isee 2018 sulla base delle informazioni auto dichiarate, acquisite dall’Agenzia delle Entrate e disponibili negli archivi dell’Istituto.

In caso di imminente scadenza dei termini per l’accesso ad una delle prestazioni sociali agevolate richieste sarà possibile presentare domanda presentando la ricevuta di presentazione della DSU e successivamente sarà necessario presentare il modello Isee 2018 ricevuto dall’Inps.

La Commissione europea ha da poco rilasciato la nuova guida Erasmus Plus per il 2018, che include le prossime scadenze, previste per le date

  • 01/02/2018
  • 15/02/2018
  • 28/02/2018
  • 08/03/2018
  • 21/03/2018
  • 26/04/2018
  • 04/10/2018

Il nuovo bando fa riferimento al regolamento (UE) n. 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, che istituisce «Erasmus+»: il programma dell’Unione per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport e sui programmi di lavoro annuale Erasmus+.

Alcune delle principali novità:

  • ulteriori opportunità per gli studenti dell’istruzione superiore di svolgere tirocini volti ad acquisire competenze digitali nell’ambito di Erasmus+
  • l’iniziativa ErasmusPro nel contesto dei progetti di mobilità IFP, per potenziare la mobilità a lungo termine dei discenti dell’istruzione e della formazione professionale
  • un nuovo formato di “partenariati di scambio tra scuole” nell’ambito dei partenariati strategici, per aiutare i centri scolastici a orientarsi meglio tra i progetti di cooperazione
  • in questa guida al programma è stata nuovamente introdotta l’azione “Alleanze delle abilità settoriali”
  • le norme di finanziamento sono state perfezionate per la maggior parte delle azioni

Per informazioni sul programma Erasmus+ vai sul sito dedicato.

Per informazioni sull’avviso invece clicca qui.